Il ritorno del Commodore 64

E-mail Stampa PDF

Torna “il” computer degli anni ’80… in versione laptop


Le origini. Chi di noi non ha mai sentito nominare il Commodore 64? Compagno di giochi di grandi e piccoli negli anni ’80, il fortunato modello di casa Commodore Business Machine ha presto spopolato in tutto il mondo, diventando l’home computer più venduto in tutta la storia dell’informatica. Non è bastato l’arrivo dei pc per rimuoverlo dalla memoria collettiva: c’è chi gli ha dedicato una canzone, e chi, invece, ha pensato di riportarlo in vita in una versione decisamente al passo con i tempi.


L’idea. Benjamin Heckendorn è un giovane americano, famoso sul web per aver realizzato le versioni portatili di diverse console da videogame: XBox 360 e vari modelli della Nintendo, il tutto disegnato e assemblato da solo. L’idea di “resuscitare” il suo Commodore 64 è nata nel 2006, ma ha visto piena realizzazione solo nell’aprile del 2009, dopo nemmeno due settimane di lavoro.

Come Heckendorn afferma sul suo blog, il suo intento era di <<creare qualcosa di nuovo che avesse l’aspetto di un computer dei primi anni ’80, ma in una nuova forma, conservandone il caratteristico colore beige e l’aspetto rotondeggiante>>. Ed è così che è nato il Commodore 64 Laptop.


Caratteristiche. La versione laptop del Commodore 64 misura 38 centimetri di lunghezza per 26,67 di larghezza (poco più di un eeePC) ed è corredato di un monitor da 15 pollici recuperato da un vecchio portatile. Tutti i pezzi utilizzati sono originali Commodore: come la scheda madre, che è stata letteralmente tagliata e risaldata da Heckendorn per rispettare le misure decise per il suo progetto. Singolare il sistema di alimentazione: anziché utilizzare l’originale, il giovane americano ha impiegato l’alimentatore di un Nintendo Gamecube. Oltre al monitor a cristalli liquidi, un altro elemento tipico del nostro tempo completa il laptop: un lettore di schede Secure Digital (SD) che consente di caricare file direttamente da un pc.

 

Menu Principale

Avvisi

INIZIO LEZIONI AA 2009/2010

Il calendario è consultabile qui sotto e sul portale di facoltà.

genuawifi  GenuaWifi: il servizio wireless dell'ateneo.